WLYM testa

Sonoria recording plant

click per info
click for info

Tracking Room A

Dimensioni: 8 x 12 mt. Altezza media 4,50 mt.

Dimension: 26.25 x 39.40 ft. Medium height 14.8 ft

Control Room A

Dimensioni: 8 x 8 mt. Altezza media 4,50 mt

Dimensions: 26.25 x 26.25 ft . Medium height 14.8 ft

Control Room B

Dimensioni: 4,30 x 3,30 mt. Altezza 2,50 mt

Dimensions: 14.1 x 10.8 ft . Height 8.2 ft

Tracking Room B

Dimensioni: 2,70 x 3,30 mt. Altezza media 4,50 mt

Dimensions: 8.9 x 10.8 ft . Height 8.2 ft

Living

Corte

Lo studio di registrazione è una seconda casa per ogni musicista e per ogni fonico.

Tutti gli interni di Sonoria Recording Plant sono realizzati in maniera da permettere alla luce naturale di diffondersi nei locali attraverso ampie finestre e lucernari a tetto, rendendo più confortevole il lavoro durante le sessioni di registrazione.

All’interno sono stati impiegati esclusivamente materiali pregiati come legno, travi di castagno e cotto toscano, in unione perfetta con l’originaria struttura in pietra di fiume, risalente alla fine dell’800.

L’acustica della regia è stata realizzata dopo l’ultimazione della sala di ripresa. Infatti, in regia si trova un ambiente con riverberazione naturale comparabile a quello di registrazione, in modo da percepire l’esatta quantità di riverbero naturale proveniente dalla sala che viene registrato.

Il suono della sala di ripresa, chiaro e naturale, è stato progettato per esaltare le caratteristiche sonore di ogni singolo strumento. Una sala anecoica o troppo riverberante renderebbe innaturale il timbro degli strumenti acustici, cui sono dedicate maggiormente le nostre attenzioni. Per questo è realizzata con un tempo di riverbero costante a tutte le frequenze, con cinque grandi diffusori di legno progettati per ottenere risultati eccellenti, senza stazionarie, sulle frequenze basse. A complemento c’è il muro laterale in pietra lungo ben 12 metri, che offre un’ottima diffusione sulle frequenze medio-acute.

La sala è divisa con una vetrata che comprende tutta la sua larghezza. La vetrata, parzialmente o totalmente removibile per allargare lo spazio interno, è realizzata con un materiale ad altissimo potere insonorizzante (Stadip Silence™, lo stesso utilizzato negli aeroporti) che permette la divisione in due sale separate, con i musicisti sempre in vista.

Nella sala di ripresa è presente un box componibile che parte da circa 6 mq fino ad arrivare a 10mq.

Ogni ambiente dello studio è cablato, in ogni direzione, con audio, video, MIDI, Word Clock. Le due regie possono dunque prelevare materiale da tutti gli spazi dello studio: dalle sale di ripresa, dalle due living rooms, dall’ufficio, dai due ISO box e anche dal bagno.

Lo studio B, di circa 36 metri quadrati, comprende una regia ed una sala di ripresa. Ha un’entrata comune e una indipendente che, all’occorrenza, permette a due lavori contemporanei di non recarsi reciproco fastidio.

All’interno dello studio si trova un ampio living su due piani, fornito di TV digitale, caffè, frigo bar, console per videogames ed altre comodità. Il bagno è composto da antibagno con lavabo e bagno vero e proprio con doccia.

Sempre al piano superiore si trova un ufficio di circa 35 metri quadrati, separato dal living da un’ampia vetrata che, all’occorrenza, può essere usato come terza sala di ripresa o editing room.

Il piazzale interno di 130 metri quadrati, interamente in cotto, è di proprietà esclusiva dello studio, e può essere usato sia come rimessa che come piazzale di carico e scarico. Tutti gli spazi dello studio si affacciano sul cortile con la loro entrata indipendente.

Ma, soprattutto, il piazzale può essere usato in primavera ed estate per godersi un drink o per fare una pausa rilassante all’ombra di una Sephora.